Che cosa cambia se hai firmato o no l’autorizzazione al pagamento degli interessi debitori

Se sei un correntista che non è andato o non va mai in rosso, la nuova regola sugli interessi debitori in vigore dal 1° marzo 2017 non rappresenta un problema. Lo diventa per coloro, semplici consumatori o piccole imprese, che invece in rosso ci vanno magari per colpa dei committenti che non pagano in tempo le loro prestazioni.

Stiamo parlando della famosa lettera che le banche hanno inviato in questi mesi a tutti i loro correntisti chiedendo l’autorizzazione a prelevare direttamente dal conto corrente gli interessi negativi maturati.

Nel caso tu l’abbia firmata, la banca preleverà gli interessi dovuti in maniera automatica; se non l’hai fatto e se hai maturato degli interessi debitori, sappi che dovrai ricordarti entro il mese di marzo di ogni anno di pagarli, recandoti allo sportello della tua banca o versando un bonifico da altra banca, pena il pagamento degli interessi di mora su quegli interessi!

Fonte:  Adiconsum

02/03/2017