Il fenomeno della clonazione delle carte di credito e dei bancomat é sempre più comune e può procurare ingenti danni ai diretti interessati.

Ecco i nostri consigli per scongiurare il pericolo:

  • le carte ed i loro codici segreti non devono mai essere conservati insieme.
  • se possibile memorizzare i codici e, in ogni caso, non riscriverli mai su bigliettini o foglietti di carta conservati nel portafogli;
  • non rivelare ad alcuno i codici associati alle carte di pagamento, si tratta di dati rigorosamente personali e non può accadere che ci siano richiesti via e-mail;
  • scegliere una carta di pagamento che offra il servizio gratuito di informazione delle operazioni tramite sms;
  • prestare attenzione a non essere osservati durante l’operazione di digitazione del codice segreto PIN (Personal Identification Code);
  • controllare tutti i movimenti della carta ogni volta che viene data in mano ad un esercente per l’operazione di pagamento;
  • conservare gli scontrini dei prelevamenti e dei pagamenti effettuati con carta di credito, in modo da poter verificare dall’estratto conto, le somme addebitate e quelle effettivamente spese;
  • tenere sempre a portata di mano il numero verde dell’istituto emittente per poter bloccare la carta in caso di necessità;
  • in caso di acquisti on-line utilizzare preferibilmente una carta prepagata, ma anche una normale carta di credito è più sicura di un bonifico;
  • non inviare mai denaro contante e rifiutarsi di ricaricare la carta prepagata del venditore.

fonte: www.consumatori.it
27/04/2017