A partire dal 2 Febbraio 2007 è obbligatorio corredare i contratti di compravendita e di locazione di alcune tipologie di edifici (in particolare di quelli di nuova costruzione o oggetto di integrale ristrutturazione) con l’attestato di qualificazione energetica. In caso di inottemperanza il contratto è nullo, anche se si tratta di una nullità relativa, invocabile soltanto dall’acquirente. La platea degli edifici interessati si allargherà progressivamente, tranne alcune marginali eccezioni. L’attestato deve essere allegato agli atti traslativi a titolo oneroso di diritti reali immobiliari aventi ad oggetto singole unità immobiliari o interi edifici.
Dal 1° Luglio del 2009 l’estensione sarà completata.