Nuove modalità per l’assolvimento dell’imposta di bollo
In un comunicato diffuso ieri l’Agenzia delle Entrate ricorda che dal 1° gennaio 2007 il pagamento dell’imposta di bollo avviene presso gli intermediari convenzionati con l’Agenzia delle Entrate, che rilasciano i relativi contrassegni telematici oppure in modo virtuale mediante pagamento dell’imposta all’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate o ad altri uffici autorizzati o mediante versamento in conto corrente postale. Scompare dunque la vecchia marca da bollo su carta; tuttavia le scorte possono essere ancora utilizzate fino al varo del decreto del ministero delle finanze con cui verranno dichiarate ufficialmente fuori corso.