Proroga al 31 luglio per il condono edilizio. Sarà decisa oggi dal Consiglio dei ministri con un decreto legge che non modificherà le altre condizioni disposte dall’articolo 32 del Dl 269/2003. I termini spostati in avanti — rispetto alla scadenza fissata finora a domani, 31 marzo — sono quelli per la presentazione della domanda, per il pagamento della prima rata dell’oblazione e per il versamento della prima tranche degli oneri concessori ai Comuni.

Comments are closed.