Accordo raggiunto a livello Ue. Spetterà ai singoli paesi decidere se applicarla.
Iva al 10% e detrazioni al 41% fino al 2010.
Sulle manutenzioni degli edifici potrebbe tornare l’Iva dimezzata. Dovrebbe essere emanata nei prossimi giorni, la direttiva che autorizza i paesi membri a prolungare il periodo di applicazione dell’aliquota ridotta su determinati servizi d’opera. Dopo di che la palla passerà ai singoli stati, che decideranno autonomamente se avvalersi o meno della possibilità. Questa, per lo meno, è la situazione dell’Italia, che, in assenza di via libera dell’Ue, ha rispettato la scadenza del 31 dicembre 2005, evitando di assumere decisioni arbitrarie che altri paesi hanno invece assunto. Si potrebbe ripresentare il ripristino dell’Iva del 10% con effetto dalle prestazioni fatturate dall’inizio del 2006, ovviamente se la direttiva comunitaria andrà in questa direzione.

Comments are closed.